Edizione 2023

NOTTE DI ZUCCHERO 2023

PALERMO SI VESTE DI EMOZIONI E TRADIZIONI PER CELEBRARE LA FESTA DEI MORTI

Palermo, 26-10-2023 – Tutto pronto per celebrare la ‘Notte di Zucchero 2023’, evento straordinario che a Palermo abbraccia tradizione, cultura e spettacolo portando in scena un mix unico di emozioni e atmosfere suggestive in occasione della Festa dei Morti. Dal 31 ottobre al 2 novembre e oltre, la città si anima con una serie di eventi suggestivi, eclettici e coinvolgenti.

Il primo appuntamento con Notte di Zucchero, calendarizzato per il 31 ottobre, è Sicily Spoon River, performance che si svolgerà nelle misteriose e suggestive Catacombe dei Cappuccini: qui artisti come Giovanni Carta, Massimiliano Geraci, Eletta Del Castillo, Alessandra Ponente e la danzatrice Carmen Diodato del corpo di ballo del Teatro Massimo daranno vita ad una performance nella caratteristica cornice in cui sono presenti le popolari salme imbalsamate. In un affascinante gioco di parole e luoghi, gli artisti racconteranno storie di vita attraverso una visita animata alle Catacombe. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti, si tratta di eventi con entrata a turno. Prima performance prevista per le 19, ultimo accesso alle 21.

Dal 31 ottobre al 5 novembre, il Museo Regionale Salinas ospita l’installazione video #QuandoSonoPiccolo, un progetto fotografico nato quattro anni fa da un’idea di Giusi Cataldo e curato dalla talentuosa fotografa Rori Palazzo. La mostra, organizzata in collaborazione con CoopCulture, raccoglie ritratti di personaggi palermitani immortalati con i loro giocattoli d’infanzia, offrendo uno sguardo nostalgico e affettuoso su memorie passate. Inaugurazione alle 17 del 31 ottobre. Anche in questo caso l’ingresso è gratuito.

A partire dal 27 ottobre e fino al 5 novembre, invece, Piazza Verdi si trasforma nella Fiera dei Morti organizzata da Confartigianato. Un’occasione unica per esplorare le tradizioni artigianali siciliane e immergersi in un’atmosfera accogliente e festosa. Inoltre, sempre a Piazza Verdi, Confartigianato Palermo realizzerà, in collaborazione con l’ente di formazione professionale Euroform, dei laboratori artigianali per la decorazione dei frutti di martorana, laboratori di decorazione ceramica e decorazioni di tessuti e un laboratorio per torniante.

Ad animare Notte di Zucchero ci saranno anche alcuni appuntamenti che vedranno protagonista il Teatro Massimo: il primo novembre, a partire dalle 10 e fino alle 13, infatti, l’Istituzione culturale cittadina per eccellenza diventa luogo d’incontro per laboratori didattico-formativi dedicati ai più piccoli, condotti da Agata Leale, Circ’Opificio, Salvino Catalabiano, Dario Frasca e Zazù. I bambini potranno inoltre farsi truccare grazie alla presenza degli allievi della scuola di trucco Esfo.

Lo stesso giorno, a partire dalle 9.30, da piazza Croci partirà una spettacolare parata che si distenderà lungo via della Libertà, guidata dalle bande musicali della provincia di Palermo, che saranno a loro volta seguite dai danzatori del liceo coreutico Regina Margherita. Punto di arrivo sarà piazza Verdi, dove si svolgerà l’esibizione delle bande musicali: Corpo Bandistico Palermitano, Associazione Culturale Musicale “Antonino Marinuzzi” Città di Palermo, le bande di Aliminusa e Montemaggiore, l’Associazione Ventimigliese “Amici della Musica”, Complesso bandistico G. Bonanno-G. Ferrara, la Banda del liceo musicale Regina Margherita di Palermo, diritte dal Maestro Nunzio Ortolano, daranno vita alla ‘grande tarantella’ di gruppo sulla scalinata del teatro, organizzata insieme alle scuole di danza di Tiziana Taormina, Manuela Di Martino, Angela Abbigliati, Eliana Lombardo e Marisa Benassai. Sempre al Teatro Massimo, alle 16, si terrà il concerto della Kids Orchestra e della Youth Orchestra del teatro dirette dal maestro Michele De Luca.

Ma non basta: sempre il primo novembre, a partire dalle 17, i palchetti del Teatro Massimo si trasformano in micro teatri per la performance “La Festa dei Morti”, realizzata in collaborazione con gli allievi delle scuole teatrali del teatro Biondo, La Valigia dell’Attore, Studio Danza 2, La Putìa d’Arte Malvina Franco e il corso di recitazione di Luigi Ràusa. In tutti i palchetti del primo ordine del teatro i ragazzi delle scuole daranno vita al ricordo aprendo gli scrigni della memoria della Festa dei Morti.

Si arriva così al 2 novembre, quando al Museo Regionale Salinas, alle 16, il Teatrino dei Pupi di Angelo Sicilia darà vita a uno spettacolo/laboratorio coinvolgente dedicato ai bambini e offerto da CoopCulture. Un’opportunità per i più giovani di immergersi nell’affascinante mondo dei Pupi siciliani.

Notte di Zucchero 2023 promette un’esperienza indimenticabile, un viaggio attraverso la storia, la tradizione e la creatività che rendono Palermo un luogo unico nel panorama delle celebrazioni della Festa dei Morti.

Notte di Zucchero è organizzata dall’Associazione Notte di Zucchero con il contributo di Comune di Palermo, Assessorato alle Culture del Comune di Palermo, Città Metropolitana di Palermo, Assessorato al Turismo, allo Sport e allo Spettacolo della Regione siciliana e con il supporto di Museo Archeologico Salinas, CoopCulture, Fondazione Sicilia e Confartigianato. Tutti gli appuntamenti in calendario sono gratuiti.

X